La nostra festa di compleanno nel Bosco, giornata indimenticabile per bambini e genitori.

by / Scrivi un commento
festa di compleanno nel Bosco

Non è vietato essere felici

 

In questo piccolo pezzo di mondo NON è VIETATO:

–       giocare a palla

–       sporcarsi

–       giocare con l’acqua

–       saltare sulle balle di fieno

–       salire sugli alberi

–       urlare di gioia

–       ridere a crepapelle

–       andare nelle pozzanghere

 

festa di compleanno nel Bosco

 

Tante volte avevo sentito parlare dell’Asilo nel Bosco, dei loro eventi e progetti, ma non avevo ancora avuto modo di andare personalmente, di partecipare alle loro iniziative.

L’occasione è arrivata quando cercavo un’idea originale e diversa per festeggiare il compleanno di Sebastiano e Leonardo.

Qualcosa che fosse un’esperienza nuova e divertente sia per i bambini sia per i genitori.

Una giornata speciale.

Così una mattina d’inverno particolarmente fredda e umida salgo in macchina e mi dirigo verso Ostia Antica.

L’Asilo nel Bosco mi accoglie con un sorriso.

I bambini avvolti nelle loro sciarpe e cappelli si stanno accingendo a pranzare, fuori all’aperto, su un lungo tavolo in legno sotto degli alberi.

Il freddo è pungente ma l’accoglienza è calorosa e mi innamoro all’istante di questo luogo magico.

festa di compleanno nel Bosco

L’Asilo nel Bosco è un’associazione culturale che fa attività per adulti e bambini dai 2 ai 12 anni, fondata da Giordana Ronci e Paolo Mai.

Trae ispirazione dalle esperienze di Asilo nel Bosco del Nord Europa, dove queste strutture sono diffuse da oltre 50 anni, e da altre teorie, come quelle di Montessori, Steiner, Agazzi, Freire e Rousseau, che si sono dimostrate efficaci in tanti anni di sperimentazione.

Un luogo speciale, dove l’aula è il giardino, il bosco, la campagna, il fiume.

Dove i bambini “imparano facendo” attraverso diverse esperienze che stimolano la curiosità, l’immaginazione, l’autonomia e la creatività.

Dove sassi, pigne, foglie e pezzetti di legno sostituiscono giocattoli e libri con l’intento principale di stimolare le facoltà immaginative dei bimbi che ben presto si accorgono che un trenino è un trenino e basta, mentre un pezzetto di legno può diventare un trenino, un tagliaerba o una bacchetta magica rispondendo al loro bisogno fondamentale di agire sulla realtà costruendola e inventandola a proprio piacimento.

Il progetto pedagogico e didattico poggia su cinque basi fondamentali:

  1. Lo spazio esterno come aula didattica privilegiata.
  2. Una grande attenzione alla relazione, il rapporto educatore bambino è 1 a 9 e non 1 a 25 come nella scuola dell’infanzia tradizionale.
  3. L’esperienza diretta come principio cardine della didattica, come dice un proverbio giapponese molto caro a B.Munari e G.Zavalloni “Chi ascolta dimentica, chi vede ricorda, chi fa impara”.
  4. L’importanza delle emozioni, si puo’ vivere da adulti felicemente senza sapere i logaritmi o senza conoscere la struttura dell’atomo, non si puo’ essere felici senza sapersi relazionare con l’altro e non sapendo amare.
  5. Il gioco come veicolo didattico privilegiato e come strumento comunicativo maggiormente usato.

Ovviamente in questa impostazione che puo’ sembrare alternativa non vengono trascurati gli obiettivi consigliati dal ministero nelle Indicazioni Nazionali per la Scuola dell’Infanzia, anzi.

festa di compleanno nel Bosco

festa di compleanno nel Bosco

La proposta che mi colpisce subito e che accetto entusiasta è quella della Passeggiata nel Bosco con Laboratorio.

Anche i genitori dei bambini invitati sono curiosi ed entusiasti all’idea!

E poi arriva il grande giorno, nell’attesa che arrivino tutti per la passeggiata, Seba e Leo con i loro amici giocano e si arrampicano nel fantastico giardino antistante il Casale.

festa di compleanno nel Bosco

festa di compleanno nel Bosco

Gli spazi sono bellissimi: il Casale ha delle sale all’interno in cui i bambini dell’asilo possono giocare, esprimersi, confrontarsi, fare laboratori e molto altro. Una cucina professionale, a disposizione anche per le feste di compleanno per chi avesse bisogno di cucinare/scaldare il cibo.

Ma la cosa che colpisce maggiormente è il grande giardino, con un meraviglioso albero centrale, un tavolo in legno con delle panche dove fare i laboratori e tanti giochi dove arrampicarsi, dondolare, esprimere le proprie emozioni.

festa di compleanno nel Bosco

festa di compleanno nel Bosco

E poi c’è anche una gallina che circola felice.

festa di compleanno nel Bosco

 

Dopo una bellissima accoglienza e presentazione seguiamo i Maestri del Bosco, che ci guidano in questa passeggiata spontanea nella natura.

Spontanea perché ogni passeggiata è diversa dalle altre, è UNICA per le situazioni ed esperienze diverse che si possono verificare, per gli incontri “magici” che si possono fare.

E’ una passeggiata che i bambini dell’Asilo percorrono tutti i giorni, con il sole, il caldo, il freddo, la pioggia, perché ogni giorno si impara qualcosa di nuovo, ogni giorno la natura ci insegna.

 

Il Mondo è pieno di tesori che dentro l’aula non c’entrano proprio

 

I bambini camminano insieme, alcuni corrono, altri si danno la mano, qualcuno va avanti, altri proseguono insieme ai genitori. Seguono genitori con passeggini e bambini piccoli in braccio.

festa di compleanno nel Bosco

festa di compleanno nel Bosco

festa di compleanno nel Bosco

festa di compleanno nel Bosco

Durante il percorso ci guardiamo attorno, non possiamo non notare l’anfiteatro di Ostia Antica a due passi da noi, la campagna circostante e dietro l’angolo all’improvviso il fiume Tevere, così vicino non ce lo aspettavamo.

festa di compleanno nel Bosco

festa di compleanno nel Bosco

I Maestri del Bosco fanno delle domande ai bambini, gli fanno osservare i colori che li circondano, i bastoni che galleggiano nell’acqua, gli uccelli, gli raccontano degli aneddoti.

festa di compleanno nel Bosco

festa di compleanno nel Bosco

festa di compleanno nel Bosco

festa di compleanno nel Bosco

Durante la passeggiata i bambini raccolgono sassi, foglie, bastoni, pigne, tutto ciò che li colpisce e che fa parte della natura, perché poi, tornati alla “base” serviranno per il laboratorio boscoso.

festa di compleanno nel Bosco

Dopo una sana e ricca merenda i bambini cominciano il laboratorio.

Ad ognuno viene consegnato un panetto di argilla a cui dovranno aggiungere i propri “tesori” che hanno trovato durante la passeggiata nel bosco (pigne, sassi, foglie…), ognuno con la propria fantasia e manualità.

I bambini si divertono ad impastare, mischiare, infilare e realizzare gli oggetti più strani e divertenti.

festa di compleanno nel Bosco

festa di compleanno nel Bosco

festa di compleanno nel Bosco

festa di compleanno nel Bosco

E per finire, l’atteso momento della torta, 4 candeline ciascuno.

Vi auguro di continuare ad essere solari e sorridenti come siete, di essere entusiasti per ogni piccola cosa, di continuare a seguire il percorso delle formiche fino alla tana, ad aprire la bocca al cielo quando piove, a prendere in mano i rospi e a mangiare la neve quando andiamo in montagna.

Vi auguro di essere sempre curiosi e avventurosi, rispettosi e accoglienti.

festa di compleanno nel Bosco

Buon compleanno Seba e Leo, d’altronde, la felicità può essere una cosa davvero semplice.

L’Asilo nel Bosco organizza Eventi, Incontri di Formazione, Gite e Passeggiate, Sabati e Domeniche nel Bosco, Centri Estivi per i bambini e molto altro.

Eventi per Adulti:

16 feb – 23 mar – L’asilo delle Mamme e dei Papà’

11 mar e 15 mar – Mary Poppins nel Bosco Mary Poppins in Piccola Polis

Mail: eventiasilonelbosco@gmail.com

 

Per informazioni sulle Feste e Compleanni nel Bosco qui

Mail: festeasilonelbosco@gmail.com

 

L’Asilo nel Bosco si trova in Via Gherardo, 19 – OSTIA (città antica)