Quanta acqua devono bere i bambini

by / Scrivi un commento
idratazione bambini

Facile come bere un bicchier d’acqua si dice sempre, eppure sembra che più di 1 genitore su 3 non abbia idea di quale sia il corretto fabbisogno idrico dei bambini. Ci preoccupiamo sempre di sapere se nostro figlio abbia mangiato, quando andiamo a prenderlo all’asilo, ma non, se abbia bevuto a sufficienza, durante la giornata. Tranquilli, succede a 1 genitore su 2 ed io sono tra questi. Come se fosse meno importante l’idratazione dei bambini e peggio, come se fossimo poco consapevoli dei rischi sulla salute, associati a una scarsa assunzione di acqua.

I numeri emergono dalla ricerca di Gfk, presentata in occasione del convegno Bere bene per crescere bene” promosso da FEMTEC, Federazione Mondiale del Termalismo e della Climatoterapia, e SIPPS, Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, in collaborazione con il Gruppo Sanpellegrino.

idratazione dei bambini

idratazione bambini

idratazione bambini

Una giornata, alla quale abbiamo partecipato, dedicata a questo tema e soprattutto dedicata a noi, perché alla fatidica domanda su quanto debbano bere i nostri figli ogni giorno, zoppichiamo alla grande. Il 20 per cento circa crede che il fabbisogno dei piccini sia meno di un litro al giorno, mentre il 15 per cento dichiara di non conoscerlo affatto. In realtà le necessità crescono con l’età, e variano, a seconda del peso e del sesso.  Ciò che è inesorabilmente vero per tutti è che quando i bambini ci chiedono l’acqua è tardi perché vuol dire che lo stress idrico è già iniziato. Non allarmiamoci, ma prendiamo nota.

idratazione dei bambini

La regola è di circa 8 i bicchieri d’acqua al giorno consigliati, ma il 58 per cento dei bambini ne beve meno di un litro. Siamo noi poi a dovere tenere le fila di questa leva importantissima per la loro salute, senza aspettare che ci chiedano acqua. E se bere rientra tra le cose che non amano fare, come lavarsi i denti o riordinare, spetta sempre a noi insistere, come facciamo per tutto il resto. Essere ben idratati aiuta i nostri figli ad andare bene a scuola, a prevenire i calcoli renali e la colecisti, e perfino l’obesità.

Concetti che devono entrare piano piano a far parte delle loro buone abitudini, per far sì che da adulti facciano meglio di noi, che su questo fronte stavamo per perderci in “un bicchier d’acqua”.

Un esempio, per la diffusione della cultura della corretta idratazione fin dai primi anni di vita sta arrivando anche grazie al progetto Hydration@School, promosso dal Gruppo Sanpellegrino, con la supervisione scientifica di Nutrition Foundation of Italy e col supporto della SIPPS. Una campagna educativa rivolta ad alunni, insegnanti e famiglie. Sul loro sito che potete trovare qui ci sono tutte le informazioni relative a questo bellissimo progetto.

idratazione dei bambini

————–

Post realizzato con la collaborazione del Gruppo Sanpellegrino