La giornata nazionale delle famiglie al Museo

by / Scrivi un commento
f@mu roma

Torna il 14 ottobre l’appuntamento per i bambini e i ragazzi, il  F@mu 2018, l’iniziativa ideata per accogliere nel museo il pubblico dei piccoli visitatori, accompagnati da genitori e familiari.

F@Mu sta per Famiglie al museo, ed è una giornata tutta speciale.

L’obiettivo generale è quello di far vivere il museo come luogo dove i bambini possono imparare divertendosi. Insieme ai familiari vivranno esperienze che possono aiutarli ad essere persone più creative, sensibili e attente a ciò che li circonda.

Il programma segue il tema “Piccolo ma prezioso”, e propone numerose e diverse occasioni utili a conoscere il patrimonio dei musei civici e di alcuni monumenti.

Dettagli nascosti, oggetti preziosi, giochi e giocattoli nell’antichità, storie di bambini in epoca romana, elementi di vita nella preistoria, una dimora di epoca rinascimentale. Questi e altri ancora sono gli ingredienti che animaneranno attraverso il gioco le diverse attività.

In ogni luogo ci sarà qualcosa di “prezioso” da scoprire attraverso l’esplorazione dell’arte, e il divertimento di una caccia al tesoro, di giochi a squadre o di un “Memory Forense”, appositamente ideato ai Fori Imperiali.

Si potranno così conoscere la bambola di Crepereia alla Centrale Montemartini, la favola dell’imperatore bambino ai Mercati di Traiano, i particolari “piccoli e preziosi’ nascosti sulla superficie marmorea dell’Ara Pacis, la scatola misteriosa nella Casa del Cardinale, i piccoli tesori del Museo Napoleonico che invitano ad un viaggio nel tempo, i dettagli dei dipinti della Pinacoteca Capitolina, della Galleria d’Arte Moderna e delle opere del Museo di Roma in Trastevere.

Ci si potrà anche misurare con la vita al tempo del Pleistocene. Non mancherà la scienza, con esperimenti divertenti per bambini e genitori al Museo Civico di Zoologia.

f@mu roma

f@mu roma

Ecco il programma completo del F@MU 2018:

ore 9.30

Area Archeologica dei Fori Imperiali, Foro di Cesare

Via dei Fori Imperiali – Largo Corrado Ricci

IMPARIAMO LA STORIA GIOCANDO: GLI IMPERATORI E I LORO FORI

a cura di Nicoletta Bernacchio e Antonella Corsaro in collaborazione con i Volontari del Servizio Civile

Perché gli Imperatori hanno costruito i Fori Imperiali? Cosa si faceva nei Fori? Venite a scoprirlo domenica mattina al Foro di Cesare! L’attività, svolta dai funzionari di Sovrintendenza in collaborazione con i Volontari del Servizio Civile, è rivolta principalmente ai bambini dai 6 ai 12 anni. Ai piccoli ospiti sarà raccontata la storia dei cinque Fori Imperiali. Ci si soffermerà, in particolare, sul Foro di Cesare e sugli aspetti di vita quotidiana che qui si svolgevano. Dopo la spiegazione del monumento, i bambini saranno coinvolti in un gioco a squadre: il “Memory Forense”.

Età consigliata: dai 6 ai 12 anni.

 

ore 10.00

Museo dell’Ara Pacis

Lungotevere in Augusta, angolo via Tomacelli

PICCOLI PROTAGONISTI E DETTAGLI PREZIOSI SULL’ARA PACIS

a cura di Lucia Spagnuolo

Dopo una breve presentazione del Museo e dell’Ara Pacis, le famiglie partecipanti saranno divise in due squadre che dovranno affrontare alcuni giochi a tema, legati in particolare alla presenza dei piccoli principi della Domus Augusta rappresentati sul monumento e nella galleria dei ritratti, ai motivi della loro rappresentazione e alla loro importante funzione politica; la soluzione dei giochi di abilità proposti favorirà anche la scoperta di alcuni dettagli ‘piccoli e preziosi’ nascosti sulla superficie marmorea del monumento.

ore 10.00

Musei di Villa Torlonia – Casina delle Civette

Via Nomentana, 70
ABITARE LO SPAZIO DEL QUOTIDIANO.
PICCOLI OGGETTI “DA STANZA” LIBERTY E DÉCO  NELLA CASINA DELLE CIVETTE
a cura di Maria Grazia Massafra e Priscilla Principali

Visita per famiglie ai piccoli e preziosi oggetti Liberty e Déco esposti nella Casina delle Civette, in occasione della mostra “Metamorfosi del quotidiano. Il fascino dei materiali Liberty e Déco nella collezione romana di Francesco Principali (1947-1999)”. Lo scopo dell’iniziativa è quello di far rivivere il fascino degli ambienti della Casina delle Civette, arredati con i piccoli oggetti della mostra, testimonianza del lusso e della raffinatezza della vita quotidiana delle classi agiate nei primi decenni del Novecento. Gli oggetti provengono dalla raccolta prestigiosa e originale di Francesco Principali, architetto e collezionista di manufatti Liberty e Déco. Vetri, bronzi, incisioni e disegni, piccoli mobili di ebanisteria, ceramiche, porcellane: una raccolta unica per qualità e pregio dei pezzi, che si adatta in maniera perfettamente omogenea e armonica agli spazi intimi e raffinati della Casina delle Civette.

ore 10.30

Musei Capitolini – Pinacoteca Capitolina, Palazzo dei Conservatori, II piano

Piazza del Campidoglio 1

TROVA IL PARTICOLARE NELLA PINACOTECA CAPITOLINA… E COMPONI IL TUO QUADRO!

a cura di Federica Papi e Isabella Serafini

Un modo divertente per avvicinare anche i più piccoli al patrimonio artistico della loro città, stimolandone lo spirito di osservazione e la creatività. Ai partecipanti verrà consegnato un elenco di particolari tratti da alcuni dipinti della Pinacoteca, che dovranno essere individuati e fotografati. Gli stessi particolari, poi, verranno riutilizzati per comporre una nuova creazione di fantasia. Un premio simbolico andrà a chi avrà individuato tutti i particolari.
Età minima: 5 anni.

 
ore 10.30; 11.00; 11.30; 12.00, 15.00; 15.30; 16.00; 16.30

Museo Napoleonico

Piazza di Ponte Umberto I, 1

IL MUSEO DEGLI OGGETTI

a cura di Fabio Benedettucci e dei volontari del Servizio Civile Nazionale

Un viaggio nel tempo attraverso i piccoli tesori conservati al Museo Napoleonico: gioielli, miniature, cimeli familiari, in un percorso che unisce storia e arte lungo tutto l’Ottocento. Durante le visite, condotte dai volontari del Servizio Civile Nazionale, i ragazzi avranno modo di conoscere una serie di oggetti insoliti e particolari, dei quali potranno scoprire, in un continuo dialogo con gli operatori, l’evoluzione fino ai giorni nostri.

Età consigliata: dai 5 agli 11 anni.

f@mu roma

ore 10.30; 12; 15; 16.30

Musei di Villa Torlonia – Scuola Romana presso Casino Nobile e Casino dei Principi

Via Nomentana, 70

FAMIGLIE IN ARTE. RITRATTI DI FAMIGLIA E ARCHIVI PRIVATI NEL MUSEO DELLA SCUOLA ROMANA

a cura di Antonia Arconti con i volontari del Servizio Civile

In un percorso guidato, con l’ausilio di una scheda gioco, le famiglie in visita al Museo della Scuola Romana scopriranno opere e storie riguardanti gli artisti e le loro famiglie nella Roma tra le due Guerre. Il percorso si concluderà con un’attività di laboratorio all’interno dell’Archivio della Scuola Romana. L’intento è quello di una sensibilizzazione all’arte e alla storia – intesa come memoria – attraverso il coinvolgimento emotivo che il racconto della sfera privata di personaggi noti, può suscitare, grazie al meccanismo del rispecchiamento.

Attività gratuita con il biglietto del Museo
Prenotazione obbligatoria allo 060608

ore 11.00

Museo di Casal de’ Pazzi

Via Egidio Galbani, 6 (Parcheggio: ingresso da Via Adolfo Marco Boroli)

LA VITA NEL PLEISTOCENE: CACCIATORI E RACCOGLITORI

A cura del personale del museo e dei Volontari del Servizio Civile Nazionale

Per centinaia di migliaia di anni le varie specie umane (compresa la nostra) hanno vissuto di caccia e di raccolta. Quanta importanza aveva ciascuna di queste attività nella vita quotidiana e nella dieta del passato? Lo capiremo attraverso un gioco per grandi e piccoli divisi in squadre che cercheranno di portare cibo al “campo base”. Chi vincerà? I cacciatori o i raccoglitori? Il gioco servirà a riflettere e a conoscere l’organizzazione sociale degli uomini preistorici ed in particolare degli uomini di Neanderthal. Un premio finale per la squadra che avrà fatto la spesa più utile! Ingresso e attività gratuita

 

ore 11.00

Casina del Cardinal Bessarione

Via di Porta San Sebastiano, 8

INVITO A CASA DEL CARDINALE.
ALLA SCOPERTA DELLA SCATOLA MISTERIOSA

a cura di Nicoletta Cardano e dei volontari del Servizio Civile Nazionale

Un cardinale illustre, una dimora antica immersa nel verde della città, resti archeologici, mobili e libri preziosi: da questi indizi e dagli oggetti che si estrarranno dalla scatola misteriosa, i bambini scopriranno da loro stessi, attraverso la tattilità e l’immaginazione, la storia della Casina e del suo illustre abitante. Un nuovo modo, per i bambini e per le famiglie, di avvicinarsi all’arte e al patrimonio.

Età minima: 7 anni.

ore 11.30

Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali

Via IV Novembre, 94

“C’era una volta Traiano bambino…”

A cura di Maria Paola Del Moro

Con parole, con disegni, o con storie i piccoli visitatori daranno voce ad un racconto che ha per protagonisti le bambine e i bambini daci e romani raffigurati sui monumenti pubblici e sulle monete presenti nella mostra “Traiano. Costruire l’Impero creare l’Europa”. Motivo ispiratore dell’attività è la favola di Traiano bambino, che verrà letta dal curatore e che verrà ripresa, trasformata e raccontata ai genitori dai piccoli visitatori, in una originale rivisitazione della storia romana.

f@mu roma

ore 16.00

Museo di Roma in Trastevere

Piazza Sant’Egidio, 1/b

CERCA, DISEGNA, CANTA… IN PICCOLO

a cura di Alessandra Gianfranceschi, Roberta Perfetti, Silvia Telmon

Alla ricerca di dettagli, oggetti, personaggi nelle opere della collezione permanente e nel Museo. Dopo un’introduzione al Museo e alla sua collezione permanente, i partecipanti, divisi in squadre, potranno esplorare gli ambienti museali e saranno invitati a osservare le opere esposte (gli acquerelli della “Roma pittoresca” di Ettore Roesler Franz; la “stanza di Trilussa”, ecc.) per identificare alcuni dettagli, oggetti, personaggi, animali e piante.

Durante la visita, le curatrici resteranno a disposizione per ulteriori informazioni sulle opere. Successivamente, i partecipanti dovranno disegnare almeno tre esempi di ciò che hanno scoperto o intonare una canzone o aria musicale in tema.

ore 15.00; 16.00; 17.00

Museo Civico di Zoologia

Via Ulisse Aldrovandi, 18

Una scelta di laboratori ed attività scientifiche e creative. Gli educatori museali saranno a disposizione di adulti e bambini per sperimentare, giocare e divertirsi con la scienza nei diversi ambienti del Museo (Gazebo, Zoolab, Sala Scheletri).

DAI FOSSILI AI DINOSAURI

Chi sono i fossili e come sono fatti? Perché sono scomparsi i Dinosauri? Alle prese con uno scavo paleontologico andiamo alla ricerca di resti animali, ossa e scheletri per esplorare e conoscere le incredibili forme di vita di animali ormai estinti da milioni di anni. Un’avvincente attività che ci proietterà nel mondo dei fossili e dei giganti del passato… ancora tutto da scoprire!

Età consigliata: dai 5 agli 11 anni.

SCIENZIATI IN LABORATORIO

Armati di microscopi, pinzette e provette utilizziamo gli strumenti dello scienziato per scatenare l’immaginazione e la creatività, per osservare da vicino e sperimentare come miscelare, separare e far reagire insieme diverse sostanze… come per magia. Riproduciamo gli esperimenti di famosi scienziati per divertirci a scoprire come “funziona” il mondo che ci circonda.
Età consigliata: dai 5 agli 11 anni.

LA SCIENZA IN FAMIGLIA

Riusciamo a riconoscere gli oggetti dalla loro forma se siamo bendati ? E a scoprire le varie specie di insetti e di uccelli solo ascoltandone il verso? Proviamoci insieme in un laboratorio interattivo che coinvolgerà adulti e bambini in divertenti attività per toccare, annusare, vedere, ascoltare… e mettere alla prova i nostri sensi principali per conoscere il mondo circostante attraverso di essi.

Età consigliata: dai 3 ai 4 anni.

Prenotazione obbligatoria allo 06 97840700
oppure presso il Bookshop del Museo

 

ore 16.15

Museo Centrale Montemartini

Via Ostiense, 106

UNA GIORNATA CON CREPEREIA.
GIOCHI E DIVERTIMENTI DEI BAMBINI DELL’ANTICA ROMA

a cura di Serena Guglielmi

Crepereia, fanciulla romana vissuta nel II secolo d.C., possedeva una bellissima bambola di avorio con gli arti snodabili, un prezioso giocattolo al quale era molto affezionata e che oggi è esposto al museo della Centrale Montemartini. Come tutte le bambine del mondo, Crepereia amava le bambole: ma come passavano la giornata i bambini romani? Quali erano i loro giochi preferiti? Scopriamolo insieme immergendoci nel mondo dell’antica Roma e mettendoci alla prova con i giochi e i passatempi dei bambini romani.

Il laboratorio avrà inizio con l’osservazione della bambola di Crepereia, che faceva parte del prezioso corredo funerario della fanciulla, scoperto nel 1889 durante la costruzione del Palazzo di Giustizia nel quartiere Prati. Da qui partiremo per calarci nella vita quotidiana degli antichi romani, scoprendo quali erano i divertimenti dei bambini dell’epoca e sperimentando insieme alcuni semplici giochi.
I bambini saranno poi coinvolti insieme ai loro genitori nella realizzazione manuale di un gioco che potranno portare a casa come ricordo della attività.
Età minima: 7 anni.

 

ore 16.30

GALLERIA D’ARTE MODERNA

via Francesco Crispi, 24

L’OPERA MISTERIOSA, COSA SI NASCONDE NEL QUADRO?

a cura di Anna Livia Villa

Una visita che richiede la partecipazione attiva per stimolare l’osservazione e la riflessione sul significato delle immagini. Bambini e adulti partecipano insieme perché il fine dell’incontro è il confronto e la formulazione di ipotesi che non presenta barriere legate all’età. Oggetto dell’incontro sarà un dipinto di cui verrà tenuto nascosto il nome dell’autore e il titolo. Attraverso l’osservazione e lo scambio di opinioni tra i partecipanti gradualmente emergeranno dei dettagli-chiave di lettura dell’opera considerata.

INFO:

Tutte le attività sono GRATUITE

Ingresso a pagamento, ove previsto, secondo la tariffazione vigente.

www.museiincomuneroma.it

www.sovrintendenzaroma.it

Per prenotazioni: +39 060608