MUBA | Il Museo dei Bambini di Milano

by / 1 commento

Il progetto MUBA dal 1997 a oggi (fino al 2007 senza una sede permanente) ha dato vita a 13 grandi grandi mostre interattive e altrettante attività laboratoriali, ideate secondo ben precisi presupposti pedagogici, in grado di stimolare il pensiero creativo dei bambini. Ha realizzato progetti educativi in oltre 50 città italiane e europee, coinvolgendo complessivamente circa 800.000 bambini, la metà dei quali durante l’orario scolastico, accompagnati da 50.000 insegnanti.

Dal 2007 MUBA è una Fondazione senza scopo di lucro, riconosciuta a livello regionale, il cui obiettivo primario è assecondare e potenziare l’attitudine creativa dei bambini, liberandola dai condizionamenti stereotipati che la società troppo spesso propone. Dal 2013 MUBA, il Museo dei Bambini di Milano, ha una sede permanente, la Rotonda di Via Besana, uno degli edifici più rappresentativi dell’architettura del XVIII secolo di Milano (di cui la Fondazione MUBA ha ottenuto la concessione per 8 anni).

Il MUBA, il Museo dei Bambini di Milano, inaugurato in questa sede il 24 gennaio 2014, rappresenta e rappresenterà per Milano (e non solo) il fulcro di progetti culturali dedicati all’infanzia, risultato della collaborazione fra le personalità nazionali e internazionali di rilievo della cultura, della didattica, della scienza e delle arti.

La Fondazione MUBA

La missione di MUBA è la diffusione dell’educazione non formale, in grado di promuovere un nuovo concetto di cultura per l’infanzia, che abbia come fulcro dell’esperienza il bambino, secondo il metodo pedagogico dei Children’s Museums, ai quali MUBA è strettamente legato.

Nel corso degli anni MUBA ha collaborato con importanti istituzioni, come l’Università Cattolica di Milano, il Politecnico di Milano ,l’ Università Bicocca, la Fondazione Cariplo, l’Unicef, la Confindustria, la Federchimica, oltre a diversi Comuni e Province italiane.

MUBA è socio fondatore e membro del Consiglio dell’Associazione Europea dei Musei dei bambini ed è inserito nel circuito ECSITE (The European Network of Science Centres and Museums). Questo permette di realizzare i progetti in partnership con altre istituzioni similari, garantendone il continuo aggiornamento.

MUBA

MUBA

MUBA

MUBA

MUBA

Come funziona

Il Museo prevede un’area visitabile gratuitamente e liberamente, che ospita tre lavagne giocabili, il baratto dei bambini, oltre a installazioni o piccole mostre di designer, fotografi e artisti affermati o emergenti.

Inoltre è possibile accedere liberamente alla Rotonda Corraini Bookshop, alla Rotonda Bistrot, la caffetteria con dehors che si affaccia sullo splendido giardino della Rotonda di Via Besana. Uno spazio, quello del Bistrot, in cui tutta la famiglia può mangiare cibi a km zero, bere un aperitivo all’aperto in un luogo sicuro per i bambini, provare le specialità “for kids” e il “cestino pic-nic”

Il Museo, secondo una programmazione annuale, offre due attività a pagamento: la mostra e i laboratori.

Per visitare il Museo e accedere ai servizi gratuiti non è necessaria la prenotazione; per le attività a pagamento invece è consigliato acquistare il biglietto in prevendita.

La mappa della rotonda:

MUBA

 

Progetti dedicati

MUBA realizza progetti per bambini secondo le specifiche esigenze del commitente (istituzioni e aziende), su base “modulare”, alcuni dei quali sono disponibili per il noleggio e esportabili in spazi espositivi che variano dai 100 ai 600 metri quadrati.

MUBA progetta il layout dell’esposizione, lo adatta allo spazio, provvede al montaggio e allo smontaggio delle installazioni, fornisce i materiali per i giochi, pensa alla formazione degli animatori.

Childrenshare

Da non perdere (fino al 31 Ottobre 2015) è il programma Childrenshare del MUBA, un modo di spiegare l’EXPO ai bambini: sotto il cupolone centrale interno è stata allestita una grandissima sala da pranzo con i tavoli di tanti paesi del mondo. I piccoli ospiti possono “servirsi” le diverse specialità di ogni nazione, imparando a vivere la convivialità della tavola come elemento di appartenenza culturale e di scambio di conoscenze.

Per il programma completo cliccate QUI.

muba

Laboratori e Mostre

Nello spazio Remida sono ospitate diverse attività differenziate per i bambini dell’asilo nido, della scuola dell’infanzia e delle scuole primarie. Inoltre sempre in questo spazio si svolgono contemporaneamente per 75 minuti due attività per bambini dai 2 agli 11 anni, accompaganti dai genitori.

Feste di compleanno

E’ possibile festeggiare il compleanno al MUBA, scegliendo una proposta di laboratorio o un percorso in mostra per il festeggiato e i suoi amici.

Gli spazi utilizzati sono quello REMIDA e la mostra gioco, la durata della festa è di 2 ore; la Rotonda Bistrot può realizzare il catering della festa.

Orari Rotonda di via Besana e biglietteria:

Lunedi: 9.30 -15.30
da martedì a venerdì 9.30 – 18.30
sabato, domenica e festivi: 10.00 – 19.00

Orari mostre e laboratori per le famiglie:

Turni “Il mercato delle storie”:
dal martedì al venerdì ore 17.00
sabato, domenica e festivi: 10.00 / 11.30 / 14.00 / 15.45 / 17.30
 
Turni laboratori REMIDA:
da martedì a venerdì 17.00 – 18.30
sabato, domenica e festivi: 10.00 – 11.30 / 11.30 – 13.00 / 14.00 – 15.30 / 15.45 – 17.15 / 17.30 – 19.00
 

Orari Bookshop “Rotonda Corraini”:

lunedì: 9.30 – 15.30
da martedì a venerdì: 9.30 – 18.30
sabato, domenica e festivi: 10.00 – 19.00
 

Orari “Rotonda Bistrot”:

lunedì: 9.30 – 15.30
da martedì a venerdì: 9.30 – 18.30
sabato, domenica e festivi: 10.00 – 19.00
 
muba
 

 muba

muba

muba
 
MUBA Museo dei Bambini Milano
Via Enrico Besana 12 – 20122 Milano
Tel +39  02 43.98.04.02
muba.it
info@muba.it