Arriva il Bonus Asilo Nido 2018: tutti i passi per ottenere fino a 1000 euro

by / Scrivi un commento

Dal 29 gennaio è possibile fare domanda per richiedere il Bonus Asilo Nido 2018. Si tratta di un contributo di massimo 1.000 euro, che spetta ai figli nati o adottati dal 1° gennaio 2016. Vediamo come si può fare domanda all’INPS e i requisiti per accedervi.

Bonus asilo Nido 2018

Il bonus Asilo Nido 2018 è un’agevolazione a sostegno delle famiglie, che arriva fino a 1000 euro, a prescindere dal reddito della famiglia.

Non è quindi necessario allegare il Modello ISEE 2018 per ottenere il contributo.

Bonus asilo nido 2018, come funziona

In concreto si tratta di 11 rate mensili di 90,91 euro, corrisposte per ogni retta mensile pagata e documentata relativa agli asili nido sia privati che pubblici.

Il contributo può essere richiesto anche come forma di supporto domiciliare a favore di bambini con meno di tre anni affetti da gravi patologie croniche. Impossibilitati, dunque,a frequentare l’asilo.

A chi spetta il bonus asilo nido 2018

Una boccata d’ossigeno in più, che spetta a tutti i genitori di minori nati o adottati dal 1° gennaio 2016, residenti in Italia, cittadini italiani o comunitari, o in possesso del permesso di soggiorno, per soggiornanti di lungo periodo.
Ai cittadini italiani sono equiparati anche i cittadini stranieri, che hanno lo status di rifugiato politico o di protezione sussidiaria.
Bonus asilo Nido 2018

Come richedere al più presto il Bonus Asilo Nido 2018

Come lo scorso anno, la richiesta dovrà essere fatta direttamente dal genitore che sostiene la spesa per il nido.

La procedura prevede l’invio della domanda solo in via telematica, tramite sito internet o call center dell’Inps o affidandosi all’assistenza dei patronati.

L’erogazione del bonus seguirà l’ordine cronologico di invio delle domande, che si potranno fare fino al 31 dicembre 2018.

Sul portale dell’Istituto e in particolare su questa pagina fornita dall’INPS sono a disposizione tutti i chiarimenti e le novità per accedere.