La puericultrice a domicilio: un angelo custode per le neo mamme

by / 1 commento
puericultrice a domicilio

Quando piange che si fa? Se non dormono? Cosa fare se non si attacca al seno? E ancora… Sono due, come posso sdoppiarmi?

Tra tutte le risposte che ho avuto, quando mi torturavo con queste domande, il consiglio di prendere una puericultrice a domicilio è stato senza dubbio il più saggio.

Una scorpacciata di buone pratiche, che mi hanno incoraggiata ad essere presente, rendendomi di colpo lucida e preparata sul mio ruolo, con la strada spianata verso i nuovi meravigliosi orizzonti della mia doppia maternità.

puericultrice a domicilio

Il nostro angelo custode si chiama Franca e inizialmente ci è stata segnalata da amici fidati, come puericultrice di grande esperienza, responsabile di una cooperativa specializzata nell’assistenza alle mamme. Poi quando l’abbiamo conosciuta, al primo istante, ci è stato chiaro che lei e le sue collaboratrici rappresentavano tutto il sostegno che una coppia di neo genitori può sperare di avere al rientro a casa. Soprattutto nel caso, quasi estremo, in cui i bebè sono due e anche molto piccoli!

puericultrice a domicilio

Immaginatevi una donna con il calibro e le competenze di Tracy Hogg, ma con la dolcezza e la voce di una fatina delle fiabe, che arriva a casa vostra carica di positività, metodo, concretezza e leggerezza nello stesso tempo.

Pensate alla serenità di sapere che non siete più soli, ma che avete a fianco una puericultrice a domicilio preparata, che insegna a impostare i ritmi di veglia-sonno, gli orari delle poppate, sedare le coliche e soprattutto, a interpretare i segnali e il linguaggio dei neonati.

In soli tre giorni mi ha regalato il piacere e la gioia di potermi sentire subito un tutt’uno con i gemelli, capirli e aiutarli, incoraggiando piano piano la mia autonomia.

L’empatia tra noi si è rivelata subito l’arma vincente per darmi il “là”, senza sentirmi mai sopraffatta o messa da parte dalla sua esperienza e dalla sua sicura manualità. Anzi, mi ha portato a capire meglio il mio ruolo di mamma, senza perdere di vista me stessa e l’importanza del mio riposo, per essere migliore.

Questo è un passaggio delicato, perché la ragione e la calma sono fondamentali per approcciarsi ai bebè e non è possibile tenere la barra dritta se mancano all’appello troppe ore di sonno.

Un circolo virtuoso, che continuo ad avere presente nei momenti di difficoltà, che di sicuro non mancano. Ancora oggi, quando ho qualche dubbio, basta chiedermi cosa farebbe Franca, pensare alla sua calma fatta di conoscenza e amore per i bambini e tutto diventa più facile per tutti.

puericultrice a domicilio

Contatti:

info@francaeibebe.it

http://www.francaeibebe.it/

https://www.facebook.com/puericultricefrancaeibebe/

post in collaborazione con Franca e i bebè