Come organizzare la cameretta per studiare e giocare da grandi

by / Scrivi un commento

Sfrutta al meglio ogni centimetro la cameretta per studiare e giocare da grandi. Uno spazio speciale dove il design e il colore sono la poesia dalla quale partire per affrontare al meglio l’impegno della scuola.

la cameretta per studiare

Tutto meravigliosamente sotto mano, i giocattoli, i ricordi preferiti e i libri di testo.

 

La nuova dimensione della cameretta

Bambini un giorno vi sentirete un po’ emozionati, contenti e frastornati dai cambiamenti che stanno accadendo attorno a voi.

Nulla di strano è il passaggio delicato dalla scuola materna alla primaria.

Un salto a piedi pari in un mondo nuovo, che nulla toglie alla vostra dimensione di bambini, ma che anzi rafforza i sogni d’oro, quelli che non devono sparire mai.

Ricette per accompagnarli strada facendo in questo passaggio ce ne sono tante. Tra queste la cameretta per studiare e giocare è senza dubbio un punto di partenza, per facilitare l’ingresso verso la nuova dimensione.

La cameretta perfetta per studiare

La cameretta per studiare e giocare

Il luogo dove il tempo e lo spazio diventano magia

La cameretta é il loro mondo e ora che frequentano la scuola elementare è, a conti fatti, il luogo dove il tempo e lo spazio diventano magia.

Un ambiente caldo e funzionale, vivace e ordinato, in cui dare libero sfogo alla creatività e alla fantasia, nel gioco e nello studio.

La cameretta per studiare e giocare in compagnia

Un’aspettativa che Flexa non delude. Lo stile nordico estremamente sobrio la porta in cima al podio, con i suoi arredi e complementi veramente a misura di bambino che cresce.

Versatile e flessibile, bella, solida ed ecocompatibile, la cameretta dei sogni è realizzata con materiali e finiture di qualità, aspetti essenziali, quando i bambini sono i protagonisti.

La cameretta che cresce con il bambino

L’ottimizzazione flessibile degli spazi

Per sfruttare al massimo lo spazio il letto sopraelevato è provvidenziale. Può raddoppiarlo e addirittura triplicarlo per dormire studiare e giocare.

L’azienda danese offre questa possibilità, con le sue inconfondibili soluzioni a trasformarsi, con letto sopraelevato e la scrivania sottostante delle linee Flexa Classic.

La cameretta per fare i compiti

Un piano comodo per due

La zona studio è risolta con un lungo piano scrivania sotto il letto, che può essere utilizzato comodamente per i compiti in piacevole compagnia di un amichetto.

Ci sta seduta perfettamente anche la mamma, quando ogni tanto si concede una sbirciatina ai compiti.

È un sistema semplice e comodo, che rispetta la libertà di movimento nello spazio della cameretta.

La cameretta per studiare in compagnia

Piano inclinato e rotelle

Sempre restando sulle scrivane e sulle esigenze di spazio, Flexa ha pensato a una postazione a prova di compiti in mobilità.

Una soluzione che coniuga la praticità delle rotelle e del piano inclinato regolabile, allo stile estremamente contemporaneo del design nordico. La possibilità di spostarla da una stanza all’altra o all’occorrenza vicino a una finestra, per sfruttare la luce naturale la rende davvero smart. Come piace a noi e a loro.

cameretta a misura di bambino

La cameretta per studiare stile nordico

Basta un dettaglio per rendere speciale lo studio

Come un abito cucito addosso, la seggiola Ray Study Chair è la ricetta segreta per rendere speciale il momento dei compiti.

La cameretta per studiare e giocare in compagnia

La cameretta per studiare e giocare

Ergonomica, regolabile in altezza ma soprattutto tanto comoda, riesce a tenere seduti e concentrati, anche i bambini ”molla” che abbiamo in casa.

L’idea furba è il gancio per lo zaino e tenere astuccio libri e quaderni a portata di mano.

La conclusione è che un briciolo di creatività e ingegno è ciò che serve per fare i genitori oggi!

post realizzato in collaborazione con Flexa