Come sopravvivere con tre figli: segreti e trucchi di una famiglia numerosa.

by / 1 commento

Una famiglia con tre figli è come una commedia tutta da scrivere, dove ogni uno ha il suo ruolo e non ci si annoia mai. E’ il luogo del possibile ma una cosa è certa: è una ricchezza incredibile.

come-resistere-3-figli

Le mie amiche mi fanno ridere quando mi chiamano madre coraggio.

In realtà, per quanto avere tre figli oggi possa suonare quanto meno originale, io, delle nostre vite, non cambierei proprio nulla.

La famiglia con tre figli che siamo diventati.

Ci siamo assuefatti all’idea che un figlio unico oggi sia il segreto di un nucleo famigliare che funziona alla perfezione.

Educare e sostenere le nuove necessità dei figli, nel mondo competitivo e globale che viviamo è senz’altro più “oneroso”, più difficile e faticoso che in passato.

Noi siamo in cinque e i nostri bambini hanno 9, 8 e 3 anni la più piccola.

Come sopravvivere con una famiglia numerosa

segreti per sopravvivere con tre figli

E posso assicurarvi che in questi 9 anni non siamo cresciuti soltanto di numero, ma anche e soprattutto in ricchezza di valori.

Valori che non si comprano fortunatamente, ma che ci siamo ritrovati nella quotidianità del pacchetto tutto compreso.

La condivisione degli affetti e degli spazi, il valore della pazienza, della rinuncia, la responsabilità e in cima alla lista l’importanza del rendersi utile uno per l’altro.

Tutti insegnamenti, che non hanno prezzo e valgono di sicuro un corso accelerato di vita.

come resistere con tre bambini

L’apprendistato dei fratelli più grandi

Nel caos calmo della nostra famiglia con tre figli, l’organizzazione è il punto fermo. C’è sempre un buon gioco d’anticipo dietro a ogni cosa, anche se spesso non sembra e non si vede.

Ogni uno di noi ha una lista di compiti, trucchi e modalità di azione sul quotidiano da svolgere o trasmettere agli altri.

E il più delle volte questo sapere che si tramanda è anche fonte di affetto, emozione e gioia intensa per tutti.

Soprattutto quando mamma e papà restano in disparte, è incredibile il livello di autostima che possono provare i figli grandi ad essere di aiuto in casa e alla piccola.

Potrei farvi un elenco lunghissimo di questi momenti virtuosi sempre più all’ordine del giorno in casa nostra.

Il momento dei compiti tra ripassi e prove di didattica

Come sopravvivere con tre bambini

come-sopravvivere-3-figli-bambini

Silenzio in aula, anzi in casa e fino a che non sono terminati i compiti per i grandi non si piange, non si strilla e non si fa rumore

E’ un momento di grande impegno, che sembra riuscire meglio e con meno conflitti proprio quando è autogestito e condiviso. Come ad un doposcuola che si rispetti a beneficio di tutti si ripassano formule matematiche e nozioni di storia e geografia.

Anche la piccola sembra non disdegnare il suo posto d’onore attorno al tavolone dei compiti, che la fa sentire grande come i suoi fratelli.

Il momento della tavola tra assaggi e convivialità

Anche il pranzo e la cena sono luoghi di buon “apprendistato”. Momenti nei quali si tramandano modalità di comportamento corretto a tavola e si affinano i gusti.

Utilizzando tra loro linguaggi simili e con gli stessi tempi, i grandi sono maestri e incoraggiano molto meglio di me la piccolina all’autonomia.

valori per sopravvivere a una famiglia numerosa

Lei vede nei fratelli maggiori modelli da imitare, mentre i maggiori sono spronati a fare del loro meglio per essere d’esempio.

Inscenando una specie di gara sul tempo, succedono cose impensabili, come ad esempio a finire i piatti di verdure e di pesce.

Il momento del gioco non conosce mezze misure

Il gioco è un momento spietato dove ci si scontra come selvaggi.

Non ci sono ragioni negoziabili o scuse legate all’età.

Unica regola valida è quella del branco, ma proprio per questo spirito di competizione è una grande occasione di crescita per tutti.

Il trucco è lasciarli fare e disfare, senza imporre troppi divieti. In fondo si tratta di gioco e la casa linda è un’utopia che ho abbandonato da un po’.

sopravvivere con una famiglia numerosa

sopravvivere con tre figli piccoli

Come sopravvivere a tre figli con tre figli

Io continuo a pensare che la mia famiglia con tre figli sia la ricchezza più grande che la vita abbia dato a noi e a loro.

Più che “madre coraggio” io mi sento Cornelia, la mamma dei Gracchi e i miei gioielli mi compensano di tutte le fatiche.

Post realizzato in collaborazione con Stokke. Il bellissimo seggiolone che vedete nelle immagini è l’iconico Trip Trap. Capace di mettere tutti alla stessa altezza, è diventato negli anni il testimone dei momenti più belli di condivisione in casa nostra.